L’Area Marina Protetta “Isole Egadi” condivide e sostiene l’iniziativa dei Fridays For Future

L’Area Marina Protetta “Isole Egadi” condivide e sostiene la lotta di milioni di giovani che, a livello mondiale, ha promosso la “Climate Action Week”, in atto in questi giorni, con una serie di eventi, allo scopo di portare il tema della crisi climatica al centro dell’agenda politica e che si concluderà, domani venerdì 27 settembre, con la manifestazione che vedrà coinvolti i giovani di tutta Italia in piazza per un’economia più rispettosa dell’ambiente. “L’A.M.P. Isole Egadi – spiega il Direttore, Salvatore Livreri Console – crede nello sviluppo sostenibile, una delle sue mission più importanti, in un’economia che sia al servizio delle persone e nel rispetto dell’ambiente circostante. E’ importante cambiare il nostro modo di intendere l’economia e l’impresa, in una logica aperta volta sempre più al mantenimento degli equilibri dell’ecosistema. E’ un dovere verso le attuali e nuove generazioni di giovani e non si può più postergare l’impegno in tal senso. Per questo è importante l’impegno civile dei giovani, sono Loro il nostro futuro. Nel nostro ambito, quotidianamente ci impegniamo a rafforzare la responsabilità sociale rivolgendoci già ai più piccoli, agli studenti delle scuole delle nostre isole, alle nuove generazioni, che vanno formate all’educazione ambientale e nello specifico, per quanto ci riguarda, alla #tutela del nostro mare, fonte preziosa di reddito e sviluppo del territorio”. “Abbiamo sempre prestato attenzione all’economia verde e allo sviluppo sostenibile attraverso anche la promozione di progetti e iniziative incentrate sui nuovi investimenti nelle energie rinnovabili –aggiunge il Presidente dell’A.M.P. e Sindaco delle Isole Egadi, Giuseppe Pagoto – siamo impegnati in prima linea in attività volte alla salvaguardia del territorio che riteniamo obiettivo importante che necessita di un’ampia partecipazione sociale”. Dalle Egadi, quindi, un’attenzione particolare al Fridays for Future di domani che, in diverse città del nostro Paese, coinvolgerà non solo studenti ma anche adulti di ogni età, per dimostrare la loro preoccupazione per la traiettoria ambientale e climatica che deve cambiare.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi