Rotary Club Trapani Birgi Mozia: Giornata ecologica “Sea Plastic Free”

Il RC Trapani Birgi Mozia, presieduto da Rita Scaringi, continua le iniziative di sensibilizzazione e attività sulla prevenzione dell’inquinamento del mare e delle coste e favorire il recupero della plastica dispersa nell’ambiente. Dopo aver incontrato, lo scorso agosto, i Soci, presso l’Isola Grande dello Stagnone di Marsala e manifestato il disappunto sulla situazione disastrosa dell’inquinamento delle nostre coste, con l’ausilio di videoproiezioni attestante la reale situazione e con le dirette   testimonianze da parte di operatori subacquei del territorio, il Club ha inteso dare seguito al progetto di tutela ambientale delle spiagge, realizzando per domenica 22 settembre, una giornata ecologica denominata “Sea Plastic Free”.70c87f0b-0bf2-4a86-b0d7-0c4f47eb6c77

Il progetto realizzato con il patrocinio del Comune di Marsala,  ha visto l’intervento di ripulitura della spiaggia del Curto dell’Isola Grande, dalla plastica ivi accumulata con la partecipazione, oltre dei Soci e familiari del Club, anche di un centinaio di cittadini privati, volontari, e di alcune associazioni del Territorio, tra cui la sezione di Trapani della Lega Navale, la delegazione di Marsala dei “Fratelli della Costa”, e a cui hanno anche aderito la Isola Longa srl, proprietaria dei terreni e delle saline, la SOSALT SpA, affittuaria delle stesse saline, la Saline Ettore e Infersa srl, proprietaria delle saline Ettore e Infersa e affittuaria di terreni e immobili sulla medesima Isola Grande, la Krivamar srl, esercente servizi turistici nello Stagnone di Marsala e di traghettamento per Mothia, FreeDivers Sicilia, pro loco Marsala, SolidalMente, ET Club.

58ed212f-bca7-4b7d-a96c-a4e9c519b61dSono stati raccolti nella giornata oltre 150 grossi sacchi colmi di plastica di ogni genere che sono stati indirizzati ai punti di raccolta differenziata locale per lo smaltimento.

Un piccolo gesto rispetto alle dimensioni globali del problema”, afferma Francesco Paolo Sieli coordinatore del progetto, “ma siamo convinti dell’importanza sociale e ambientale di compiere azioni concrete che sensibilizzino tutti e che portino i cittadini a fare fronte comune per difendere il nostro territorio”.

L’ottima riuscita della manifestazione e l’entusiasmo suscitato nei partecipanti, in particolare nelle giovani generazioni, ha dato al Club la spinta a riproporre il progetto in altri territori dell’hinterland trapanese nei prossimi mesi.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi