Il nuovo Padre Nostro. Incontro di approfondimento a Trapani

La nuova traduzione della preghiera più conosciuta e amata: il Padre Nostro. La Diocesi si prepara. Sabato 1 febbraio si terrà un incontro di formazione per mettere a fuoco la preghiera del Padre Nostro.

Nella preghiera, infatti, l’invocazione a Dio ‘non indurci in tentazione’ è stata modificata con una traduzione ritenuta più appropriata: ‘non abbandonarci alla tentazione’.  L’uso liturgico sarà introdotto a partire dalle Messe del 29 novembre del 2020 , prima domenica d’Avvento e dunque ci sarà tutto il tempo di approfondire e sedimentare il cambiamento.

Intanto catechisti ed insegnanti di religione s’incontreranno per un primo momento formativo presso la sala “Biagio Amico” del Seminario Vescovile (Erice Casa Santa).

Con i direttori degli uffici diocesani don Fabio Pizzitola e don Fabio Angileri, interverrano don Pino Alcamo e don Salvatore Panzarella della Facoltà teologica di Sicilia. Appuntamento alle ore 9.30.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi