CALATAFIMI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA. UN ARRESTO DEI CARABINIERI

 

Nel pomeriggio di mercoledì 26 febbraio i Carabinieri della Stazione di Calatafimi hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia S.O. classe 85, soggetto ben noto ai militari operanti per i diversi precedenti di polizia in suo possesso.

Alla richiesta di intervento presso l’abitazione dell’arrestato i Carabinieri si precipitavano in soccorso ed in pochi minuti giungevano sul posto trovando il giovane ancora intento a sferrare pugni e calci nei confronti della convivente, atteggiamento mantenuto invariato anche dopo l’arrivo dei militari che provvedevano a fermarlo dando priorità alle cure della donna la quale veniva trasportata presso l’ospecives di Alcamo dove riceveva le cure del caso con una prognosi di 5 giorni.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso il proprio domicilio in regime di arresti domiciliari a disposizione A.G. in attesa di udienza di convalida svoltasi nella mattinata odierna che ha visto oltre alla convalida dell’arresto inflitta la pena per l’uomo dell’obbligo di dimora nel comune di Calatafimi, posto nel quale non vi è più la presenza della vittima.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi