Carabinieri, due arresti e sequestro di sostanze stupefacenti

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Trapani, a conclusione di specifico servizio straordinario di controllo del territorio, con l’ausilio di una unità cinofila del Comando Stazione Carabinieri A.M. di Trapani – Birgi, finalizzato al contrasto e repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché di soggetti sottoposti a misure di sicurezza e/o prevenzione, traevano in arresto 2 persone per il reato detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ne denunciavano un altro per guida senza patente.

A finire in manette, a seguito di una perquisizione personale e domiciliare, BONANNO FRANCESCO PAOLO classe 59 e la coniuge CHETTA ANNA MARIA classe 62 in quanto trovati in possesso all’interno della loro abitazione di:

  • 63,65 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, suddiviso in 156 dosi;
  • 63,80 di sostanza stupefacente del tipo eroina, suddiviso in 90 dosi;
  • 39,65 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, suddiviso in 18 dosi;
  • 16,52 di sostanza stupefacente del tipo crack, suddiviso in 44 dosi;
  • € 3.450,00 da ritenersi provento o profitto dell’attività illecita;
  • 2 bilancini di precisione.

Tutto il materiale, trovato dai Carabinieri in bella vista come se fosse messo in vetrina al supermercato, veniva sottoposto sotto sequestro, assunto in carico e debitamente custodito in attesa di essere versato presso il competente ufficio corpi di reato per la successiva distruzione.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti presso la loro abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo come disposto dall’A.G. competente.

Durante il servizio, che ha visti impegnati oltre 25 militari dell’Arma e 10 mezzi con colori d’istituto e non sono state identificate circa 100 persone a bordo di 52 veicoli, eseguite contravvenzioni per oltre 6000 euro, 5 mezzi sequestrati, 7 documenti ritirati e 4 esercizi commerciali controllati.

Tra queste persone controllate veniva deferito in stato di libertà B.B. classe 75 in quanto trovato alla guida di motociclo sprovvisto di patente perché mai conseguita in condizioni di recidiva nel biennio.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi