Trapani Capitale italiana della Cultura Salemi firma il manifesto per la candidatura Si lavora all’adesione del Gal Valle del Belice

Salemi sostiene la candidatura di Trapani a Capitale italiana della Cultura per il 2021. Il sindaco di Salemi, Domenico Venuti, insieme con i rappresentanti di altri comuni del Trapanese, ha firmato il sostegno alla candidatura di Trapani e lavora alla possibilità di una adesione al progetto anche da parte del Gal Valle del Belice, che presiede. L’intesa siglata al Museo Pepoli prevede una cabina di regia unica da parte dei sottoscrittori per la programmazione delle iniziative collegate a ‘Trapani Capitale italiana della Cultura 2021’: eventi che saranno programmati anche nei singoli territori aderenti, esaltando la “comunanza” di radici storiche, sociali, culturali ed economiche. “Trapani non è sola – afferma Venuti -, con lei c’è gran parte del territorio provinciale che ha deciso di credere in una candidatura di grande pregio e di fare sistema per esprimere al meglio le proprie potenzialità. La storia e il patrimonio culturale di tanti centri del Trapanese – conclude Venuti – impreziosiscono ulteriormente una candidatura già di alto livello”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi