Coronavirus, così l’aggiornamento nelle nove province della Sicilia. A Trapani 6 nuovi casi di positività

Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 12 di oggi (giovedì 26 marzo), così come segnalati dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale.

In totale sono 1.164 i casi positivi registrati dall’inizio, ma attualmente ne risultano 1.095 perché 36 sono già guariti e 33 deceduti. Questa la divisione degli attuali positivi nelle varie province: Agrigento, 52; Caltanissetta, 48; Catania, 321; Enna, 126; Messina, 212; Palermo, 197; Ragusa, 27; Siracusa, 63; Trapani, 54.

Il prossimo aggiornamento avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.
Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.

Totale positivi 54, così distribuiti:

Alcamo 10; C/vetrano 3; Erice 1; Valderice 1; Marsala 6; Mazara del Vallo 5; Paceco 2; Salemi 14; Trapani 9; Campobello di Mazara 1; Castellammare del golfo 2

Ricoverati 22

Trapani 12; Marsala 10

Tamponi effettuati 790

«Informo la cittadinanza che due cittadini di Castellammare, in isolamento con la famiglia da giorni, sono risultati positivi al tampone per il Covid- 19. Comunicheremo tempestivamente ulteriori sviluppi». Lo fa presente il sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Rizzo che precisa

«Le autorità sanitarie da giorni monitorano la famiglia in isolamento e la situazione al momento è sotto controllo. Invito la cittadinanza a mantenere la calma, non farsi prendere dal panico e rispettare le misure di contenimento uscendo il meno possibile da casa. Come sappiamo la diffusione del virus è in crescita e nonostante le misure adottate il contagio è in fase molto avanzata. Ripeto che occorre evitare spostamenti non necessari. Invito ancora tutti alla calma assicurando che la situazione è costantemente monitorata ed eventuali nuovi sviluppi-conclude il sindaco Nicolò Rizzo- saranno comunicati tempestivamente».   

 

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi