Gruppo di “Gesù nell’orto del Getsemani”, donate le offerte per l’acquisto di materiale sanitario da donare al reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani

Anche se l’edizione 2020 dei Misteri di Trapani non si svolgerà in ottemperanza alle disposizioni volte a contrastare la diffusione del coronavirus, il Ceto degli Ortolani ha deciso, anche quest’anno, di devolvere l’intero ricavato delle offerte già raccolte ad un’importante iniziativa di solidarietà.

Lo hanno stabilito i consoli del Ceto – insieme a tutti i collaboratori – a cui da quasi 400 anni è affidato il Sacro Gruppo di “Gesù nell’orto del Getsemani”.

La somma sarà destinata all’acquisto di materiale sanitario da donare al reparto di Terapia Intensiva dell’ospedale “Sant’Antonio Abate” di Trapani. Si tratta, in particolare, di una fornitura di camici speciali che saranno utilizzati dal personale.

Il Ceto degli Ortolani intende, così, dare un senso concreto alla raccolta delle offerte e un aiuto tangibile ai sanitari che sono, al momento, in prima linea per l’assistenza ai pazienti contagiati dal Covid-19.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi