TRAPANI. ACCOLTELLATO DOPO UNA LITE: I CARABINIERI ARRESTANO L’AGGRESSORE

In data 18 marzo 2020, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto, con l’accusa di lesioni personali aggravate, GRAMMATICO Salvatore, trapanese, cl.2002, gravato da precedenti di polizia. L’arrestato, nel corso di una discussione per futili motivi avvenuta nella pubblica via, ha aggredito un giovane ericino cl.98, colpendolo ripetutamente con una arma da taglio. L’attività di indagine avviata immediatamente dai militari operanti, ha permesso l’identificazione e il rintraccio dell’aggressore, oltre al rinvenimento dell’arma utilizzata durante l’aggressione, un coltello a farfalla della lunghezza totale di 18,5 cm.

In virtù degli inequivocabili indizi di colpevolezza raccolti dai militari dell’Arma, Grammatico Salvatore è stato dichiarato in arresto e, concluse le formalità di rito sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che, in data odierna, ha convalidato l’arresto.

La vittima ha riportato diverse ferite da taglio sul torace e sul braccio sinistro ed attualmente si trova ricoverata presso l’ospedale “S. Antonio Abate” di Trapani, non in pericolo di vita.

Per entrambi i giovani è scattata la denuncia per l’inosservanza delle prescrizioni imposte dai decreti governativi in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, in quanto non avevano un comprovato e valido motivo per trovarsi fuori dalle proprie abitazioni al momento dell’aggressione.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi