Paceco, riapre il mercato settimanale di via Sciascia

Il Sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, con propria ordinanza, ha autorizzato la riapertura del mercato settimanale in Via Leonardo Sciascia, a decorrere dal prossimo sabato 30 maggio, con orario di vendita dalle 8 alle 14.

Il provvedimento è stato emesso in osservanza del DPCM dello scorso 17 maggio e, in particolare, delle allegate “linee guida per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative”, recepite dal Presidente della Regione Sicilia con ordinanza contingibile e urgente.

Il mercato settimanale, sospeso lo scorso marzo nel rispetto delle prime disposizioni in materia di prevenzione dal Coronavirus, potrà riaprire con precisi accorgimenti finalizzati a garantire il distanziamento e il contenimento del contagio.

È stata predisposta e condivisa con il Comandante della Polizia Municipale e il Responsabile della Protezione Civile, una soluzione gestionale con la quale sono state previste idonee misure logistiche, organizzative e di presidio per garantire accessi scaglionati in relazione agli spazi esistenti e disponibili per evitare il sovraffollamento dell’area mercatale ed assicurare il distanziamento sociale.

In questa direzione vanno le misure generali disposte dal primo cittadino:

–         realizzazione di un unico ingresso al mercato, transennato, presidiato e vigilato in via Leonardo Sciascia, all’incrocio con la via Crispi, con due corsie pedonali a senso unico, la prima con senso di marcia da via Crispi fino all’intersezione con la via Cappellini e la seconda dalla via Cappellini in senso inverso fino alla via Crispi, Le uscite dall’area mercatale transennate, presidiate e vigilate sono state individuate presso la via Mazzini e sulla via Crispi. Altre uscite transennate, solo presidiate, sono in corrispondenza di via Mazara del Vallo e via Delle Grazie;

–         è previsto, eccezionalmente e fino alla fine dello stato emergenziale e comunque non oltre a data del prossimo 31 luglio, che il mercato sia chiuso fino all’intersezione con la via Cappellini. Di conseguenza, i titolari di posteggio che insistono sulla via Leonardo Sciascia oltre l’intersezione con la via Cappellini potranno occupare i posti non assegnati nella zona mercatale, tenendo conto comunque del criterio seguente: in base alla tipologia merceologica, non possono collocarsi vicino ad assegnatari di stallo con tipologia merceologica uguale o similare. La Polizia Municipale è incaricata di assegnare temporaneamente gli stalli agli aventi diritto;

–         all’interno dell’area mercatale è consentito l’accesso contingentato di n. 100 avventori circa (pari a 2 ogni posteggio) e potranno accedere solo due persone per nucleo familiare (ad eccezione di minori di anni 14, disabili ed anziani);

–         mantenimento in tutte le attività e le loro fasi del distanziamento interpersonale;

–         informazione in loco da parte degli operatori, per garantire il distanziamento dei clienti in attesa di entrata e per informare la clientela sui corretti comportamenti;

–         al momento dell’accesso al mercato, gli avventori hanno l’obbligo di utilizzo di guanti oltre che di mascherina a copertura di naso e bocca, per tutto il periodo di permanenza all’interno del mercato;

–         è obbligatorio, sia all’interno dell’area di mercato sia per gli avventori in attesa di accesso all’area, il rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro e del divieto di assembramenti;

–         uso dei guanti “usa e getta” nelle attività di acquisto, particolarmente per l’acquisto di alimenti e bevande.

Misure a carico del titolare di posteggio:

–         è ammessa la presenza di non più di due operatori per ogni posteggio;

–         dovrà essere destinata alla vendita solo la parte frontale del banco;

–         gli utenti dovranno essere serviti uno per volta nel rispetto della distanza interpersonale minima di un metro;

–         pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di mercato di vendita;

–         è obbligatorio l’uso delle mascherine, mentre l’uso dei guanti può essere sostituito da una igienizzazione frequente delle mani;

–         messa a disposizione della clientela di prodotti igienizzanti per le mani in ogni banco;

–         rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro;

–         rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico;

–         in caso di vendita di abbigliamento: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccando la merce;

–         in caso di vendita di beni usati: igienizzazione dei capi di abbigliamento e delle calzature prima che siano poste in vendita;

–         gli esercenti sono tenuti a lasciare, al termine dell’attività, l’area utilizzata libera da ingombri e di rimuovere da essa i rifiuti prodotti.

Alla Polizia Municipale e al Servizio di Protezione Civile è demandata l’attività di vigilanza/presidio, in particolare nelle aree di ingresso e uscita dall’area del mercato.

Qualora venissero meno le condizioni di sicurezza a causa di un notevole afflusso, ovvero venisse riscontrato il mancato rispetto delle norme sul distanziamento sociale, – precisa il Sindaco nell’ordinanza – l’autorità competente provvederà a sospendere temporaneamente il mercato fino al ripristino delle condizioni di sicurezza sopra elencate.

“Il riavvio dell’attività mercatale – ricorda il primo cittadino – è stato autorizzato, sia per rispondere alle esigenze espresse dai rappresentanti dagli operatori commerciali, nella riunione con l’Amministrazione comunale tenuta lo scorso 22 maggio, sia per la cittadinanza, tenendo in considerazione la localizzazione dei posteggi, le caratteristiche dello specifico contesto urbano, logistico e ambientale, al fine di evitare assembramenti ed assicurare il distanziamento interpersonale di almeno un metro nell’area di mercato”.

L’ordinanza, immediatamente esecutiva, sarà valida fino al prossimo 31 luglio, salvo ulteriori modifiche, ma potrà essere revocata in qualunque momento se si renderà necessario.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi