La LEGA di Erice ha inviato una nota al Prefetto di Trapani al fine di chiedere un intervento in merito alla questione politica su Erice

“Alla luce dei fatti che emergono dalle intercettazioni riportate da alcune testate giornalistiche locali – scrive il Commissario Comunale Leonardo Torre – la questione politica del Comune di Erice sta acquistando sempre più i contorni di un grande romanzo d’inchiesta da leggere tutto d’un fiato per arrivare alla fine e tirare un sospiro di sollievo. Ma purtroppo non è un romanzo, siamo lontani dalla fine e, soprattutto, alla fine gli ericini non tireranno alcun sospiro di sollievo.
Mentre le famiglie stanno soffrendo per la situazione economica di un paese in seria difficoltà, le nefandezze della politica pesano sui cittadini come insopportabili ed inaccettabili schiaffi.
La magistratura farà il suo corso e chi ha scelto di fare politica sfruttando il sistema delinquenziale, corrotto e mafioso, pagherà per i propri reati. Ma la magistratura ha i suoi tempi ed in questo momento in cui la cittadinanza ha bisogno di una classe politica capace di affrontare le emergenze e risolvere i problemi nessuno di noi può girarsi dall’altra parte. La Lega di Erice oggi chiede un improcrastinabile esame di coscienza a tutta la classe politica, affinchè le nebbie che stanno rendendo meno trasparenti le elezioni amministrative del 2017 vengano diradate definitivamente.
E’ necessario che la politica recuperi credibilità, perché il risultato elettorale deve sempre rispecchiare la volontà popolare senza alcun condizionamento, a maggior ragione se il sospetto è di condizionamento clientelare o di scambio politico mafioso”.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi