La Pallacanestro Trapani ingaggia l’americano Marshawn Powell

La Pallacanestro Trapani comunica di aver raggiunto un accordo con Marshawn Powell, ala-pivot di 201 cm e 105 kg. L’esperto atleta americano ha accettato la proposta annuale della Pallacanestro Trapani.

Queste le prime parole dell’ala americana dopo l’ufficialità del suo accordo con la Società del Presidente Pietro Basciano: “Sono molto soddisfatto di questa scelta e sono pronto a diventare parte integrante di questo gruppo. Metterò a disposizione del coach e della squadra le mie caratteristiche per il raggiungimento dei nostri obiettivi stagionali. Tornare in Italia sarà un piacere perché mi sono sempre trovato benissimo”.

L’amministratore delegato Nicolò Basciano commenta così la firma: “Abbiamo firmato un giocatore che potenzialmente può davvero fare la differenza in ogni partita, ha tanta esperienza e questo durante la stagione potrà essere importante. Powell incarna il profilo di giocatore che cercavamo, ha già giocato con Corbett, i due si conoscono bene e sono sicuro che ci faranno divertire”.

Daniele Parente, coach della Pallacanestro Trapani, ha così commentato: “Quando si è presentata la possibilità di intavolare la trattativa con Powell non abbiamo avuto dubbi! Si tratta di un giocatore con doppia dimensione: può giocare sia in post sia fronte a canestro ma soprattutto è un lungo a cui piace correre. Per le sue caratteristiche fisiche e tecniche crediamo che si integri perfettamente con il pacchetto lunghi che abbiamo. In più ha già giocato con Corbett a Treviso e Montegranaro: sono molto contento che abbia accettato la nostra proposta, convinto ed entusiasta del progetto”.

LA SCHEDA

Powell è un’ala forte di 201 centimetri per 109 chili, nato il 15 gennaio 1990 a Crozet (Virginia). Unisce un atletismo impressionante a una tecnica individuale che gli permette di avere sia la dimensione interna (rimbalzi, stoppate, buoni movimenti spalle a canestro, da vicino o in campo aperto spesso chiude con potenti schiacciate) che quella fronte a canestro (tira da tre con disinvoltura e sa mettere la palla per terra).

Dal college Powell è uscito nel 2013 dopo i prolifici anni ad Arkansas, in cui ad esempio nel 2010/11 era nei primi 5 migliori “secondo anno” della divisione assieme ad attuali star NBA. Dopo un infortunio, nel 2012/13 è tornato alla grande ed ha ottenuto la nomina nel secondo quintetto della ACC (voti dati dai coach) con una stagione da senior di alto livello (14.5 punti a gara, 5.3 rimbalzi, 1.6 assist,1.1 stoppate in 25 minuti, con il 49% da due e il 36% da tre) che l’ha proiettato nel mirino degli scout NBA.

Powell è stato il quinto giocatore nella storia di Arkansas University che abbia registrato almeno 1.000 punti, 450 rimbalzi, 75 stoppate e 100 assist in carriera.

La sua prima esperienza da “pro” in Europa risale al 2013/14: ha giocato prima in Ucraina al Ferro-ZNTU (14 punti, 5.2 rimbalzi, 1.2 assist in 27 minuti), poi in chiusura in Lituania allo Zvaigzdes per 8 partite con 10.3 punti e 4.2 rimbalzi in 22 minuti di media.

Nel 2014/15 il g.m. di Treviso Gracis rimane colpito dalle caratteristiche di Powell e lo porta in Italia: 15.7 punti di media a partita per lui. Confermato da Treviso anche per la stagione successiva, dove giocherà per la prima volta assieme a Lamarshall Corbett, chiude una stagione a 15.1 punti di media.

La stagione 2016/17 lo vede protagonista del campionato tedesco ma chiude la stagione in Italia, a Reggio Calabria.

Nel 2017/18, a Montegranaro, ritrova Corbett e conclude un campionato strepitoso: 18.17 punti di media con 7.6 rimbalzi e 2 assist (61% da 2 e 41% da 3).

 

Nel 2018/19 Udine decide di puntare su di lui e Powell ricompensa i friulani concludendo una stagione a 16.12 punti e 6 rimbalzi di media.

 

Il lungo del 1991 ha disputato la stagione passata tra la Bundesliga tedesca ad Amburgo e la LEB Oro spagnola al Breogan (12,1 punti e 5,5 rimbalzi di media).

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi