Le proprietà naturali del cappero contrastano il Covid-19. L’invito del Parco di Pantelleria ad un’alimentazione mediterranea

Covid Free durante il lockdown, con zero casi di contagio, l’isola di Pantelleria spicca oggi con la sua grande produzione di capperi, ricchi di quercetina un composto di origine naturale efficace per combattere il Covid-19, grazie alla sua capacità di interferire con la replicazione del virus. Lo riferisce uno studio pubblicato dalla rivista scientifica International Journal of Biological Macromolecules, condotto da un team internazionale, al quale ha partecipato l’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche di Cosenza, Cnr-Nanotec, e supportato dalla Fundación hna spagnola. I ricercatori affermano che la quercetina, presente in abbondanza in vegetali comuni come capperi, cipolla rossa e radicchio, potrebbe assumere un ruolo importante nella lotta al Covid-19

Il Parco di Pantelleria rilancia gli esiti di questa ricerca, per ribadire il potenziale agroalimentare e di benessere d’isola che, grazie alla sua ricchezza in termini di biodiversità ed equilibrio con l’ambiente naturale, può offrire vere eccellenze, a partire dalla tavola. Un invito aperto, quindi, a prevenire partendo dall’alimentazione, con una soluzione efficace che offre la dieta mediterranea che, fra gli altri, include l’insalata pantesca, un piatto della tradizione isolana che si afferma in tutta la sua salubrità.

Il cappero, insieme alla cipolla, ne è un ingrediente simbolo: pianta perenne che cresce tra i muri a secco e le rocce vulcaniche, con pochissima acqua, viene usata in tantissime ricette, proprio perché la tradizione contadina era consapevole delle sue proprietà. Pesto di capperi, primi, secondi, insalata pantesca e poi tanti prodotti arricchiti e aromatizzati. Senza dimenticare che le coltivazioni di cappero realizzate sui tradizionali terrazzamenti fanno bene al territorio e che il suo fiore bianco così caratteristico fa bene all’anima.

Delle proprietà medicamentose del cappero ne parlavano già gli antichi. La letteratura officinale ne esalta le proprietà anti-ossidanti, anti-infiammatorie, anti-allergiche, anti-proliferative. In generale è considerato tonico, stimolante e dalle proprietà digestive. Indiscusso il suo ruolo importante come elemento della dieta mediterranea. Alimentazione, corretti stili di vita e sviluppo sostenibile, proprio in questo periodo di pandemia, hanno dimostrato il loro ruolo essenziale per la salute della collettività e del Pianeta. Da Pantelleria ancora un esempio di buone prassi. 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi