Al via il primo Forum Territoriale SICILIA online del progetto Unicef ‘Lost in Education’. Giovedì protagonista Marsala

Webinar in diretta su https://www.youtube.com/user/unicefitalia 

Giovedì 19 novembre 2020 dalle ore 15.00 alle ore 17.00, si terrà il Forum Territoriale virtuale della città di Marsala del progetto “Lost in education” sostenuto da ‘Con i Bambini’ nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa, con capofila il Comitato Italiano per l’Unicef Italia in partnership con Arciragazzi nazionale, 20 scuole e 6 ETS. 

Attraverso “Lost in education”, che ha l’obiettivo di migliorare il benessere dei ragazzi e delle ragazze e la loro capacità di percepirsi come attori trasformativi della propria comunità scolastica, territoriale e di vita, si intende rafforzare la centralità della scuola come luogo educativo e aumentare il supporto e la consapevolezza dell’intera comunità, dove gli attori sociali siano capaci di riconoscere le proprie competenze educative e dare attivamente e responsabilmente il proprio contributo. Una città educante – Marsala – è quella che educa i propri cittadini, ma che si fa anche educare. 

Al forum Territoriale di Marsala, quale luogo di incontro e confronto, parteciperanno 140 tra studenti e insegnanti delle scuole partner: l’Istituto comprensivo ad Indirizzo Musicale “L. Sturzo – Sappusi” e l’Istituto Tecnico Economico e per il Turismo Commerciale “G. Garibaldi”. Con loro anche rappresentanti delle istituzioni: il sindaco, Massimo Grillo, e l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Pari Opportunità e Politiche Giovanili, Antonella Coppola, oltre agli enti del privato sociale del territorio. 

Durante i Forum si attiveranno Tavoli di Partecipazione Attiva, in cui condividere le buone prassi e individuare strategie comuni alle situazioni di povertà educativa o di disagio sociale, si rappresenterà la Mappa di Comunità, esito del lavoro partecipato di mappatura dei ragazzi e delle ragazze dei luoghi, fisici e simbolici, per documentare e promuovere il presente, progettare il futuro e avviare un processo collettivo verso patti educativi territoriali. Mai come ora “serve tutto il villaggio” per accompagnare ogni bambino/a e ragazzo/a nella crescita e nella creazione di una prospettiva futura promettente, ben oltre l’emergenza. 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi