Piano di utilizzo del Demanio marittimo, arriva il primo ok dalla Regione Siciliana

Arriva il primo ok da parte della Regione Siciliana sul piano di utilizzo del demanio marittimo, lo strumento che consentirà al Comune di Erice di pianificare e programmare lo sviluppo di tutta la costa ericina. Adesso la parola passa al Consiglio comunale che dovrà esprimersi sullo stesso Piano.

«Si tratta di un ulteriore passo in avanti per le opere di riqualificazione della costa – commenta il vice sindaco, Gianni Mauro -. Il Pudm è il secondo della provincia di Trapani e tra i primi in Sicilia ad essere esitato favorevolmente dalla Regione. Si tratta di un utile strumento di pianificazione che va nella direzione del programma amministrativo e che si inserisce tra i progetti di agenda urbana che riguardano la spiaggia con il ripascimento, gli interventi sulla SP 20 e la pubblica illuminazione a Pizzolungo Piana di Anchise».

«Il PUDM è un’occasione di sviluppo per la gestione delle aree costiere demaniali e per una maggiore offerta di servizi anche in termini turistici – sottolinea la sindaca Daniela Toscano -. Insomma, uno strumento che traccia una nuova strada da percorrere ed un nuovo rapporto fra il sistema costiero e i sistemi urbani».

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi