Addio a Pino Daniele, per lui a settembre San Vito gremita

Se n’è andato uno dei grandi della musica italiana, colonna sonora della vita di molte persone, specialmente napoletani, i quali al pari di Maradona lo consideravano una leggenda. Appena qualche giorno fa aveva ricordato con affetto l’omonimo collega, Mango, da poco scomparso. Oggi, purtroppo, è toccato a lui essere ricordato, così da Gianni Morandi a Cristiano De André, Da Giuliano Sangiorgi a Roberto Vecchioni e Franco Battiato, non c’è stato artista che non gli abbia reso omaggio, nonostante i generi musicali di riferimento in alcuni casi diversi. Perché lui, Pino Daniele, mite e discreto, non divideva nessuno ed era voluto bene da tutti i colleghi. Voce particolare e unica, sound straordinario, nel ’93 alla nostra Terra aveva dedicato una canzone, “Sicily”, presente nell’album “Che Dio ti benedica”. Proprio in virtù dell’attaccamento alla nostra Isola e della stima per la sua gente, aveva accettato con entusiasmo di ritornare. Così, appena qualche mese fa, lo scorso 24 settembre, era salito sul palco di una gremita Piazza Santuario, a San Vito Lo Capo, in occasione del Cous Cous Fest. «Un posto ci sarà / per essere felici / cantare a squarciagola / e dici tutt´ chell´ ca vuo´ tu», cantava nella già citata Sicily, un posto nel quale in molti adesso lo immaginano insieme all’amico di sempre, l’indimenticato Massimo Troisi.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *