“Fino alla fine del cielo” venerdì sera a Marsala

Verrà portato in scena venerdì 16 gennaio, alle ore 21, al Teatro Comunale “Eliodoro Solima”, a Marsala, lo spettacolo teatrale “Fino alla fine del cielo”: 11 monologhi femminili liberamente tratti dal libro di Serena Dandini “Ferite a morte”. L’ingresso è libero.
L’iniziativa della compagnia “Teatro abusivo Marsala”, diretta dal regista Massimo Pastore, ripete in città lo spettacolo già realizzato lo scorso 26 novembre a Trapani, a Palazzo San Rocco, in occasione della Giornata contro la Violenza sulle Donne. In quel caso, a chiedere alle attrici del gruppo marsalese di esibirsi per il numeroso pubblico intervenuto in via Turretta, è stata la Uil Pari Opportunità del capoluogo. A distanza di quasi due mesi dall’evento, che fu particolarmente apprezzato, la compagnia “Teatro abusivo Marsala” metterà adesso nuovamente in scena l’antologia di monologhi che, attingendo alle cronache, dà voce a quelle donne che hanno perso la vita a causa di un atto di violenza.
“Alla fine del cielo… Ci sono sempre i nostri amori migliori – dice Massimo Pastore – e quando l’amore non basta a salvarsi, finisce anche il cielo. Abbiamo pensato di dedicare questo piccolo spettacolo a tutte quelle donne che nonostante tutto hanno creduto che il cielo potesse non finire mai”.
Protagoniste dell’iniziativa saranno le attrici Marta Marino, Laura Caimi, Sara Bonini, Marina Genna, Maria G. Giacalone, Giorgia Amato, Maria C. Cappitelli, Mariolina Licari, Elisabetta Sciacca e Monica Pellegrino. Lo spettacolo si avvale della partecipazione straordinaria delle attrici trapanesi Alma Passarelli e Rosalba Santoro, e di Francesco Pellegrino. La regia è di Massimo Pastore. Introduce lo spettacolo la giornalista Jana Cardinale.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *