Nuovi ministri per la consolazione degli ammalati. Giovedì il mandato del vescovo a 60 fedeli.

La loro parola d’ordine è consolazione. Sono i “ministri straordinari della comunione”, una comunità silenziosa di persone che quotidianamente svolge un servizio nelle case degli ammalati e degli anziani portando la Santa Comunione e la presenza della comunità ecclesiale. La malattia e il dolore infatti rischiano di chiudere la persona sofferente in un isolamento dannoso. Un servizio – quello dei “ministri” – che già coinvolge circa mille fedeli , uomini e donne, tra cui diversi giovani, nella premura verso i sofferenti.

Giovedì prossimo 7 Maggio si terrà il conferimento del mandato a 60 nuovi “ministri straordinari ” presso il Santuario della Madonna di Trapani nel corso della celebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Pietro Maria Fragnelli (inizio ore 18.00). I nuovi candidati, dopo un periodo di formazione, assumeranno davanti al vescovo e all’intera comunità ecclesiale l’impegno della cura pastorale degli ammalati. La celebrazione sarà preceduta da una relazione di don Giuseppe Tavolacci, vicerettore del Seminario Arcivescovile di Palermo e Direttore del Centro Diocesano Vocazioni dell’Arcidiocesi di Palermo che avrà inizio alle ore 16.00.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *