PIO BORGHI E LA TRADIZIONE DEL PRESEPE

[huge_it_slider id=”25″]

Per il territorio trapanese è già tempo di presepi, che già da un po’ di tempo vengono allestiti e sono in attesa degli ultimi ritocchi prima dell’apertura al pubblico.
Com’è noto, infatti, dalle nostre parti il Natale è una delle festività più sentite, i cui valori e significati religiosi per tradizione vengono incarnati appieno dal presepe.
Sono tanti gli appuntamenti che caratterizzano il periodo natalizio trapanese. Di presepi ce n’è per tutti i gusti, da quelli tradizionali a quelli viventi, passando per quelli che potremmo definire “di ultima generazione”. Merita senza alcun dubbio di essere visto quello di Giuseppe Borghi, un presepe meccanico artigianale caratterizzato da apprezzabili effetti scenici, grazie ai quali si alternano le quattro fasi della giornata. Il lavoro è interamente realizzato in terracotta, ceramica, pietra, sughero, muschio e caratterizzato dalla presenza di diverse piante.
Anche quest’anno, l’inaugurazione si terrà l’8 dicembre e sarà possibile ammirare l’allestimento fino al 10 gennaio – a Xitta, in via Degli Anemoni n° 13, esclusivamente venerdì, sabato e domenica, dalle ore 16:30 alle 20:30. Gli istituti scolastici, le comunità e i centri di assistenza potranno visitarlo tutti i giorni, previa prenotazione, dalle ore 9 alle 13. Nelle slide, vi mostriamo il presepe dello scorso anno.

Tu vuoi +CLIENTI? Io posso aiutarti!!!

Oltre 4800 imprenditori fanno già parte della nostra community, ACCEDI GRATIS!!!

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto