“Storie recluse”: incontro con l’autrice a Marsala

storieVenerdì prossimo, a Marsala, presso l’ex Convento del Carmine, alle ore 17.30, si terrà la presentazione del libro “Storie recluse”, della scrittrice, psicologa e psicoterapeuta Luisa Fabrizia Sala. Interverrà anche Renato Persico, direttore del carcere di San Giuliano di Trapani.
Si tratta di una raccolta di racconti che richiamano il tema della condizione carceraria, sempre molto attuale alla luce di un dibattito politico mai sopito, anche a causa di fatti di cronaca che coinvolgono il nostro Paese per le condizioni di invivibilità degli istituti di pena, che si identificano spesso in contenitori di conflitti e luoghi dove regna la sopraffazione, più che in luoghi di rieducazione e di reinserimento sociale.
Dei 10 racconti ambientati tra “le sbarre”, l’autrice parlerà assieme alle giornaliste Jana Cardinale e Ornella Fulco.
Da alcuni anni, proprio alla Casa Circondariale di Trapani, Fabrizia Sala, tiene assieme a Ornella Fulco un laboratorio di lettura e scrittura creativa a beneficio dei detenuti che a quelle ore di condivisione si affidano per guadagnare nuove consapevolezze e una possibile “rinascita”.
“ ‘Storie recluse’ – dichiara Luisa Fabrizia Sala – è un libro scritto con la mente che analizza in modo razionale il destino di noi uomini, ma soprattutto con il cuore, poiché ciascun racconto esprime un messaggio di speranza. Ciascuna vita, infatti, non può fare a meno di sperare nel proprio e nell’altrui cambiamento. ‘Storie recluse’ è la metafora della reclusione dentro cui tutti viviamo quando ci impediamo di fare scelte libere da compromessi interiori, capaci di riappropriaci di un pensiero libero”.
L’incontro di venerdì, con il conseguente dibattito, sarà interamente registrato e trasmesso nei giorni successivi da Radio Radicale.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *