Trapani cinico, quarta vittoria consecutiva esterna. Playoff vicini

speziatp12Una splendida e cinica vittoria granata, proietta la compagine del presidente Morace, ai vertici della classifica di serie B, vicino al miraggio che si chiama playoff. Una squadra tosta, caparbia, mai doma, che riesce a ribaltare un incontro contro un team che all’inizio del campionato era candidato, da tutti gli addetti ai lavori, a fare il salto di qualità nella massima serie. La squadra di Di Carlo inizia bene, tiene il pallino del gioco e passa subito in vantaggio su una invenzione di Catellani che crossa in area e Nenè appoggia di testa in rete, lasciato colpevolmente solo. Buona mezzora con lo Spezia che comanda la partita, poi una genialata di Serse Cosmi che cambia il volto della squadra, sostituendo il nervoso Perticone con Scozzarella, con cambio di modulo in difesa che passa a 4. Cambia l’inerzia dell’incontro, con i granata che controllano meglio gli attacchi degli avversari. Nel finale ancora una grossa occasione per lo Spezia, ancora con Nenè che colpisce il palo. E’ l’ultima vera occasione dei padroni di casa della partita. 10400044_981274695286030_3641654845160633493_nNella seconda parte del match, si vede in campo un Trapani più efficace e su calcio d’angolo il “bomber” Scognamiglio insacca la rete del pareggio. Il Trapani sale in cattedra, controlla il centrocampo e si fa più pericoloso. Il gol è nell’aria e su uno svarione della difesa, assist di Citro per Nizzetto che ribalta le sorti dell’incontro. Poco dopo i granata pareggiano il conto dei pali, con Petkovic che centra la traversa su un calcio di punizione a due in area spezina. Succede poco fino alla fine con Nicolas mai impegnato seriamente.

Numeri straordinari per i ragazzi di Cosmi, che raggiuge quota 50, salvezza ottenuta, a tre punti dal terzo posto e soprattutto nella zona dei playoff, 5 vittoria esterna su sei gare, 4 vittorie consecutive, difesa blindata e tifoseria da encomio, anche oggi una ventina dei soliti eroici tifosi granata non hanno fatto mancare il calore alla propria squadra.

i soliti eroi granataSPEZIA: Chichizola, De Col, Acampora (25’st Misic), Postigo, Nenè (17’st Calaiò), Catellani, Errasti (43’st Kvrzic), Migliore, Terzi, Piccolo, Pulzetti. A disposizione: Sluga, Valentini, Juande, Martic, Vignali, Canadjija. All. Domenico Di Carlo
TRAPANI: Nicolas, Perticone (31′ Scozzarella), Pagliarulo, Scognamiglio, Fazio, Eramo, Nizzetto, Coronado (33’st Ciaramitaro), Rizzato, Petkovic, Citro (44’st Raffaello). A disposizione: Fulignati, Daì, Camigliano, Accardi, Barillá, Montalto. All. Serse Cosmi
ARBITRO: Valerio Marini di Roma 1; ASSISTENTI: Damiano Di Iorio di Verbania e Oreste Muto di Torre Annunziata; QUARTO UOMO: Leonardo Baracani di Firenze

RETI: Nenè 5′, Scognamiglio 7’st, Nizzetto 28’st
NOTE: Ammoniti Postigo, Migliore, Terzi, Misic nello Spezia – Perticone, Nizzetto nel Trapani; Recuperi: 2’pt-3’st; Corner: 2-5.

foto e tabellino di http://www.trapanicalcio.it/trapanicalcio/area-stampa/notizie/3770-spezia-trapani-1-2-tabellino-e-cronaca-del-match.html

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *