Calatafimi-Segesta: la TARI scenderà del 10-11%

aI cittadini del Comune di Calatafimi-Segesta pagheranno per il 2016 una TARI ridotta fino al 10-11%.
“Ridurre la Tari – ha spiegato il sindaco Vito Sciortino – significa mettere in atto un’inversione di tendenza rispetto al passato nella gestione della fiscalità locale a cui abbiamo lavorato fin dal nostro insediamento, compiendo una seria ed attenta politica contro l’elusione e l’evasione fiscale e procedendo già dal 2015 ad un primo taglio della tassa nell’ambito delle utenze domestiche”.
Il merito sarebbe della campagna sulla raccolta differenziata lanciata dall’Amministrazione comunale e prontamente recepita da molte famiglie, che ha portato a un risparmio sulle tasse oltre che a un ottimo riscontro in tema ambientale. Determinante anche il servizio puntuale offerto dagli operatori dell’AGESP, la società che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti in Città. Non a caso, a breve verrà avviato un progetto temporaneo in via sperimentale per verificare l’attuazione di una diversa articolazione del servizio di raccolta. “Rimangono ancora delle sacche di resistenza di cittadini – si legge in una nota – che in maniera ostinata perseverano nel conferimento irregolare del rifiuto e fanno un danno soprattutto ai loro compaesani che devono pagare lo scotto della loro insensibilità al problema. Resistenza che nei prossimi giorni si tenterà di arginare con i controlli puntuali dei sacchetti di spazzatura la mattina presto ad opera della Polizia Municipale”.
Domani alle 10, presso la Sala Consiliare del Comune di Calatafimi Segesta, in Piazza Cangemi, l’iniziativa sulla riduzione della TARI sarà esposta alla Stampa in maniera precisa e dettagliata.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *