Tentano furto in due abitazioni: arrestati due trapanesi grazie alle chiamate dei cittadini al 112

arresto-carabinieri-fNella notte tra sabato 7 e domenica 8 gennaio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani hanno tratto in arresto La Grutta Leonardo e Augugliaro Salvatore, rispettivamente di 29 e 54 anni, residenti nella frazione di Erice Casa Santa, per il reato di furto aggravato in concorso e tentato furto.
Il fatto è avvenuto alle prime luci dell’alba di domenica: i due soggetti, approfittando dell’orario notturno e prediligendo una zona di campagna con bassa densità di abitazioni, si sono introdotti furtivamente nelle pertinenze di due abitazioni di via Emanuela, in contrada Lenzi. Grazie alle telefonate di alcuni cittadini al 112, con la segnalazione di movimenti sospetti, i militari sono riusciti a cogliere con le mani nel sacco i due che, terminato di caricare la refurtiva sulla loro autovettura, stavano per fuggire.
Tempestivo l’arrivo dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trapani che hanno bloccato i due, nonostante il tentativo di fuga.
Per il 29enne e il 54enne sono quindi scattate le manette e, dopo le formalità di rito espletate presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di via Vallona, sono stati tradotti presso la casa circondariale “San Giuliano” di Trapani, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.
Al termine dell’udienza di convalida, tenutasi questa mattina, il GIP del Tribunale di Trapani, dopo aver convalidato gli arresti, ha disposto per i due, la sottoposizione agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

Foto Archivio

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *