Erice, chiesti interventi per la messa in sicurezza del crocevia di viale Crocci-strada Lenzi/Napola

Il consigliere comunale a Erice Giuseppe Martines ha scritto al commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani e ai sindaci di Erice e Valderice per chiedere interventi per la messa in sicurezza del crocevia tra la SP 52 (viale Crocci), la SP 34 (strada Lenzi/Napola) e la via Viale. Il punto interessato ricade nel territorio di Valderice, a confine con il Comune di Erice.

ImmagineMartines, alla luce di diverse segnalazioni da parte dei cittadini e visto che le strade interessate sono molto trafficate, ritiene che “l’incrocio stradale in argomento si presenta non rispondente alle più elementari norme di sicurezza in materia di antinfortunistica stradale”.
“L’assenza – dichiara – di idonee corsie di immissione e deflusso per la regimentazione del traffico, illuminazione pubblica insufficiente, la carente segnaletica verticale ed orizzontale, la velocità sostenuta dei mezzi che ivi transitano, oltre a non garantire buoni margini di sicurezza agli utenti della strada, risultano essere elementi oggettivi che hanno determinato notevoli sinistri negli ultimi anni, purtroppo anche con conseguenze molto gravi. Inoltre, le criticità evidenziate risultano notevolmente amplificate dalla conformazione del crocevia che si presenta ad innesti sfalsati, privo di una buona visibilità, in alcuni casi inesistente nonostante la presenza di due specchi parabolici”.

“La permanenza delle condizioni di pericolosità crocevia non risulta più accettabile – dichiara Martines –, poiché in tale contesto, inevitabilmente, gli utenti della strada sono costretti ad affrontare delle manovre azzardate e molto rischiose, con le tragiche conseguenze che si possono generare nonostante il virtuoso atteggiamento dei cittadini.
L’unica soluzione percorribile e non più rimandabile per superare tali criticità e garantire buoni margini di sicurezza, si ritenga sia quella di realizzare una rotatoria o in alternativa un impianto semaforico, senza trascurare l’adeguamento della segnaletica verticale/orizzontale, la collocazione di isole per la regimentazione del traffico di deflusso ed innesto, la modifica del limite di velocità e l’ installazione di idonei impianti automatici per il controllo della velocità”.

La tua azienda sta per fallire se non...

Attiri nuovi clienti in maniera prevedibile e alzi la frequenza di acquisto

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto