Aeroporto Birgi, tra preoccupazione e mobilitazione

aeroporto-florioC’è preoccupazione a Trapani per la situazione relativa all’aeroporto di civile di Birgi dopo che il Tribunale amministrativo regionale ha accolto il ricorso presentato da Alitalia contro i bandi predisposti da Airgest, la società di gestione dell’aeroporto di Trapani. Il ricorso, di fatto, posticipa l’assegnazione delle tratte, rischiando di compromettere, inevitabilmente la stagione estiva. Ci sono poi le dimissioni del Presidente dell’Airgest Franco Giudice, formalizzate nel corso dell’assemblea dei soci di stamattina.

Già da ieri sera operatori turistico, cittadini ed esponenti politici si sono mobilitati. Stamattina una folta delegazione del comparto turistico trapanese hanno manifestato davanti lo scalo aeroportuale. Il Comune di Erice era rappresentato dal sindaco, Daniela Toscano e dal Presidente del Consiglio comunale, Giacomo Tranchida che “hanno manifestato presso l’aeroporto di Birgi la gravissima preoccupazione sul futuro dello scalo trapanese e, in primo luogo, per l’incombente devastante perdita socio-economica del comprensorio del trapanese a causa del mancato incoming turistico della stagione primaverile/estiva 2018. L’incontro con il presidente dimissionario dell’Airgest, Franco Giudice – rilevano dall’amministrazione comunale di Erice –  non ha prodotto alcun risultato positivo. Da qui un primo pressing nei confronti del governo regionale affinché la ricostituzione della governance dell’aeroporto trapanese non venga rimandata sine die”. Gli amministratori ericini hanno anche contattato il vice Presidente della Regione Gaetano Armao, “con l’espresso invito all’autorevole rappresentante del governo regionale a nominare immediatamente la governance esecutiva che, non potendo non rispettare la sentenza del TAR ha davanti a se solo una strada, quella di procedere con una proroga del contratto comarketing con Ryanair in attesa di una nuova gara”.

La Città di Erice, infine, come ribadito dai rappresentanti dell’amministrazione comunale, conferma la propria disponibilità alla necessaria compartecipazione finanziaria.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *