IL COMITATO DI QUARTIERE RAGANZILI avvia il progetto “Parco giochi inclusivo, accessibile a tutti”

Nell’ambito delle attività ed azioni tese al miglioramento della qualità della vita, mirate, soprattutto, ai bisogni dei soggetti più deboli del territorio, il neo direttivo del Comitato di Quartiere Raganzili, in un periodo nel quale si fa un gran parlare di inclusione delle persone con disabilità, rifacendosi all’Art. 31 della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza delle Nazioni Unite che infatti riconosce a tutti i bambini, insieme al riposo e al tempo libero, anche il diritto a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, da garantire, fondamentalmente, anche ai piccoli le cui possibilità di accesso al gioco sono limitate, come bimbi e adolescenti ipovedenti, in carrozzina o con altre disabilità motorie,

ha deciso di intraprendere, attraverso la compartecipazione della cittadinanza più sensibile e di Enti ed Istituzioni che vorranno aderire, il progetto “Parco giochi inclusivo, accessibile a tutti” finalizzato  alla realizzazione di un’area giochi per tutti, una location in cui i bimbi con disabilità possano godersi l’infanzia liberamente, giocare con i loro coetanei normodotati, trascorrere il tempo libero all’aria aperta e crescere normalmente, così come dovrebbe fare ogni bambino, senza la paura di sentirsi diverso. Pertanto, alla luce del fatto che queste location, attualmente, dalle nostre parti non esistono, e sulla scorta di un precedente progetto che, grazie alla sensibilità di tanti cittadini, ha permesso, da qualche anno, di dotare il nostro territorio di un gioco inclusivo, un’altalena per bambini con disabilita’, il Comitato ha deciso di impegnarsi, attraverso la realizzazione di iniziative di vario genere utili a portare avanti una partecipata raccolta fondi, per l’attuazione di un’area  giochi inclusiva, totalmente accessibile, dove  tra le altalene c’e’ quella  specifica per i bambini con difficoltà motoria, dove la giostra ha i posti a sedere per i bambini in carrozzina, e c’e’ anche una torre dotata di scivoli accessibili. E poi ancora giochi per le attività multisensoriali, mappe e percorsi tattili  posizionati su piastre antitrauma dove pure le panchine sono inclusive e dove, una fontanella, un orto didattico e un defibrillatore per giocare in sicurezza completerebbero questo luogo felice pensato per tutti i bambini, con o senza disabilità.

A tal fine, il prossimo venerdì, 11 gennaio 2019, alle ore 20:00, avrà luogo, presso l’Istituto delle Suore del Sacro Cuore del Verbo Incarnato, la prima delle previste iniziative, il “I Torneo di Burraco a Coppie” il cui ricavato sara’ impiegato per la realizzazione del suddetto progetto.

SEI IMPRENDITORE??? ALLORA LEGGI QUI ••

Sto cercando 5 imprenditori che vogliono ottenere 10 NUOVI CLIENTI ogni MESE!!!

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto