Rientrano clandestinamente in Italia: tunisini arrestati dalla Polizia di Stato

Erano stati espulsi dal territorio nazionale ed avevano tentato di rientrare clandestinamente in Italia,    i due tunisini arrestati ieri dalla Polizia di Stato di Trapani.

I cittadini stranieri, alla fine del mese scorso, erano stati rintracciati a largo delle coste di Pantelleria, dove erano arrivati, insieme ad altri connazionali, a bordo di una piccola imbarcazione.

Dopo un estenuante lavoro effettuato in equipe dagli uomini della Polizia scientifica, dell’Ufficio Immigrazione e della Squadra Mobile della Questura di Trapani, gli stranieri sono stati identificati.

Così i due tunisini, che, in altre occasioni avevano fornito diversi alias, per celare la loro reale identità, sono stati beccati.

A loro carico, infatti, un divieto di reingresso per cinque anni, che gli è costato l’arresto e sono finiti  ai domiciliari, presso un centro di prima accoglienza, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *