Si terrà il 28 gennaio (e non più il 20) all’Istituto Alberghiero ‘Florio’ di Erice l’incontro con Jonathan Bazzi che presenterà il suo romanzo ‘Febbre’

Si terrà il 28 gennaio alle ore 18.30 – e non più il 20 gennaio – sulla piattaforma Meet di Gsuite – l’Incontro con l’Autore” organizzato dall’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice in collaborazione con Libreria Galli Salve – Ubik Erice, con Jonathan Bazzi, finalista al Premio Strega 2020 e autore del romanzo “Febbre” (Fandango Libri). L’appuntamento, inserito nel corso di formazione dal titolo ‘Libri-amo-ci, lettura ad alta voce e life skills’, sarà riservato ai docenti, e ai lettori. Bazzi, infatti, ha già incontrato, sempre in modalità on-line, gli studenti, il 14 gennaio alle ore 11.30, con i quali ha conversato a lungo, rispondendo alle tante domande e riflessioni che gli alunni del ‘Florio’ gli hanno rivolto dopo la lettura del libro.  

Ambientato principalmente a Rozzano, ‘Febbre’ racconta l’oggi del protagonista e io narrante, rappresentato dalla ricerca della malattia che lo debilita, e il suo passato in una famiglia divisa in due: quella della madre e quella del padre, sposatisi giovanissimi a causa della gravidanza di lei e separatisi poco dopo. Gay e introverso, Jonathan viene allevato dai nonni e dagli zii; a scuola scopre l’amore per lo studio, ma anche la fatica di stare con gli altri e la crudeltà che si sfoga su chi viene considerato un diverso. Per un po’ smette di studiare e cerca un lavoro qualunque, poi finalmente, Milano e la laurea. La scoperta di essere sieropositivo, arrivata dopo un lungo periodo di sofferenza e confusione, è quasi liberatoria. Si tratta di un libro spietatamente sincero che con grande ironia affronta temi serissimi e insieme celebra il potere liberatorio della parola.  

“Quello con i ragazzi è stato un incontro emozionante – dice la Dirigente scolastica, Pina Mandina – perché l’empatia generata con l’autore dopo la lettura del libro ha permesso di abbattere ogni tipo di barriera emotiva e un’apertura totale da parte degli alunni che hanno superato timidezze e reticenze nel rivolgere all’autore domande sia sul testo che sul modo di porsi e sull’attualità che spesso tende a discriminare. Un incontro intenso, che siamo certi ripeteremo per i docenti e i nostri affezionati lettori. Ringraziamo ancora Jonathan Bazzi per averci regalato la sua esperienza, per aver aperto le porte della sua mente e del suo vissuto, con i ricordi anche più dolorosi”.   

Per partecipare all’evento in diretta occorre contattare la professoressa Valentina Cordaro, responsabile della formazione, all’indirizzo mail cordaro.valentina@alberghieroerice.edu.it  

L’evento si potrà seguire anche in diretta facebook sulla pagina Libreria Galli Salve – Ubik Erice  Jana Cardinale

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *