Parole e gesti per far rinascere la fraternità. I martedì della speranza con l’enciclica “Fratelli tutti”

Incontri on-line  sull’enciclica del papa con la testimonianza delle associazioni del territorio

Saranno dedicati alla nuova enciclica sociale di papa Francesco “Fratelli tutti” firmata ad Assisi con l’intento di «far rinascere un’aspirazione mondiale alla fraternità» i “martedì della speranza”, gli incontri settimanali che si tenevano presso la sede dell’Arco della Speranza,  l’ex asilo Charitas di Trapani, che nell’intendimento del vescovo dovrebbe diventare un polo del volontariato per l’intera città di Trapani.  “A causa delle restrizioni imposte dalla pandemia i nostri incontri si trasferiscono sui social dove proveremo a riflettere sui temi di scottante attualità che ci propone papa Francesco aprendoci all’ascolto di alcune esperienze di umanesimo concreto del nostro territorio per conoscerle e farle conoscere – dice mons. Fragnelli.

Gli incontri avranno cadenza settimanale e si terranno sulla pagina Facebook della Diocesi di Trapani alle 21  per cinque settimane dal 23 febbraio al 13 aprile (con un pausa per le festività pasquali).

Il primo appuntamento sarà martedì prossimo 23 febbraio con interventi di don Liborio Palmeri e Lilli Genco, le testimonianze di Claudia Piacenza, trapanese cooperante del World Food Programme dell’Onu  e di Gina Caldarella presidente dell’Associazione “Amici della salute” che si occupa di assistenza psicologica e pratica al servizio dei malati oncologici ad Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi.

Gli altri 4 incontri si terranno con la stessa modalità. Gli incontri saranno animati dalla comunità delle Apostole del Sacro Cuore di Trapani e saranno conclusi dal vescovo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *