Paceco. Cittadinanza onoraria per i caduti della Grande Guerra

La cittadinanza onoraria di Vittorio Veneto per i 158 pacecoti morti nel primo conflitto mondiale, sarà chiesta dal Sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, al comune trevigiano simbolo della vittoria italiana nella Grande Guerra. Inoltre, ai caduti pacecoti verrà dedicata una medaglia commemorativa, che sarà consegnata al Comune di Paceco da parte del Coordinamento Albo d’Oro della Regione Friuli Venezia Giulia.

Le due iniziative per onorare tanti giovani pacecoti periti al fronte, scaturiscono da un incontro del primo cittadino con due trapanesi cultori delle conseguenze locali dell’evento bellico, Giuseppe Schifano e l’adolescente Antonio Jacopo Triscari, che si definiscono “portatori di memoria” ed hanno prospettato le opportunità di commemorazione.

«La cittadinanza onoraria del Comune di Vittorio Veneto – evidenzia il sindaco Scarcella – è stata già conferita a tanti caduti e combattenti della Grande Guerra, e a questo elenco si aggiungeranno i 158 figli della nostra terra, nonni e bisnonni della comunità di Paceco, già ricordati nel volume pubblicato tre anni fa con il patrocinio del Comune, “Caddero per risorgere in una luce vermiglia di gloria 1915-1918” del professore Michele Russo, in cui sono ricostruite le note biografiche di tutti i pacecoti elencati sulla lapide del nostro Monumento ai Caduti. Ed ora è imminente – anticipa infine – la pubblicazione di un secondo volume, riguardante i caduti pacecoti della seconda guerra mondiale, del quale ho già scritto la prefazione».

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *