Condannato evade da una comunità: catturato dalla Polizia di Stato

Si era allontanato arbitrariamente da una comunità di recupero per tossicodipendenti il giovane arrestato mercoledì sera dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Trapani.

Il venticinquenne trapanese stava scontando, infatti, una pena detentiva di più anni, presso una struttura terapeutica di Marsala, dalla quale era fuggito alla fine del mese di febbraio.

Gli operatori della Polizia di Stato, dopo lunghi appostamenti ed un’attività di ricerca effettuata sia su Trapani che in altre province siciliane, lo hanno trovato a bordo di una vettura, proprio mentre si accingeva a rientrare in città, provenendo dall’autostrada.

In pochi attimi gli agenti, bloccato il veicolo, sono piombati sul giovane, che, vistosi ormai senza vie di fuga, non ha opposto resistenza. Per il fuggitivo si sono così aperte le porte del carcere.

Gli è stato infatti notificato un provvedimento giudiziario di revoca del regime alternativo, che lo costringerà a scontare nell’istituto di detenzione di Trapani i restanti anni di pena.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *