Automobilismo, in Sicilia nel weekend si corre ovunque

Tante le  discipline in programma: Il ritorno della pista, il fascino della regolarità, l’abilità fra i birilli  nello slalom e il rombo del Karting gli ingredienti del ricco menù. In contemporanea tanti i piloti siciliani sono impegnati oltre stretto. 

Fine settimana all’insegna del motorsport sull’isola ad altissimo livello agonistico. Motori accesi dappertutto da Trapani a Enna. Grande attività per la delegazione Aci Sport regionale e per le sedi locali ACI che hanno messo a disposizione le forze in campo.

Abbiamo dovuto quadruplicare gli sforzi – ha commentato il delegato/fiduciario Aci Sport Daniele Settimo – per la contemporaneità di tante gare nel fine settimana, saranno centinaia i commissari e ufficiali di gara impegnati sui percorsi, ma siamo contenti che l’attività sportiva sia finalmente tornata a pieno regime. Aspettiamo con ansia di poter ufficializzare anche il ritorno del pubblico sui percorsi per quanto contingentato, saranno 1000 spettatori a partire dal primo giugno, come da ultimo decreto governativo”. 

Occhi puntati degli appassionati della pista per il ritorno a Pergusa dei “Campionati Italiani”:  nell’ ambito del secondo Aci Racing Weekend all’autodromo ennese sono in programma il secondo appuntamento del Campionato Sport Prototipi,  la “prima” del GT Endurance” e la “chicca” del trofeo Smart EQ Fortwo e-Cup.

Per la Regolarità in provincia di Trapani si disputa la Coppa Costa Gaia prova di Campionato Italiano per Auto Moderne e Trofeo Nazionale per Auto Storiche con l’organizzazione dell’ Automobile Club provinciale.

Con la 27° Coppa  Città di Partanna, sempre in provincia di Trapani riprende il Campionato Siciliano Slalom.

Dopo le prime cinque prove, si rinnovano le sfide tra gli specialisti fra i birilli. Il messinese Emanuele Schillaci dopo il successo tricolore a Novara(ME) proverà ad insidiare l’attuale leadership del trapanese Girolamo Ingardia.  Giuseppe Giametta e Michele Puglisi  cercheranno di essere protagonisti nella competizione.

In provincia di Messina, sulla pista River Karting di Rocca di  Caprileone in scena i mini bolidi per il trofeo interprovinciale Club.

Oltre alla presenza dei piloti  sull’isola, sarà numerosa la loro partecipazione oltre stretto.

Alla 30° edizione del Trofeo Scarfiotti, prova inaugurale del CIVM  spiccano i nomi  dei più quotati scalatori isolani.

Aspira ad un risultato di assoluto prestigio il catanese Domenico Cubeda, con la fantastica Osella FA 3000.

Tante altre Osella in versioni diverse al via per gli altri siciliani:   per i ragusani Cassibba, la PA3000  per papà Giovanni e la “piccola” 1000 JRB per il figlio Samuele. La 2000 Turbo per il ventiduenne siracusano Luigi Fazzino mentre Agostino Bonforte guiderà l’aspirata PA 21 S. Il catanese Franco Caruso sarà al volante dellasua Nova Proto  3000.

Massiccia la partecipazione dei driver siciliani anche alla terza prova del Tricolore Karting che si disputerà  sulla pista abruzzese di  Val Vibrata  con ben 260  piloti al via: In Kzn ci saranno  l’esperto Over Sebastiano De Matteo e lo Junior Domenico Tiranno, mentre nel monomarca Iame in classe X-30 senior sarà presente Giuseppe Guirrieri. Tantissimi i giovanissimi della 60 Mini Gr.3 Internazionale: Salvatore Sardo, campione Italiano in  carica della  60 Minikart, Bruno Blanco, Ludovico Busso, Cristian Blandino, Marco Puma, Gioele Sfogliano, Dario Giacalone e Andrea Casella. Debutto tricolore per Vito Bigione il più piccolo della spedizione siciliana, la  “mascotte” marsalese si schiera in classe 60 Minikart.

 

www.acisportdelegazionesicilia.it è il sito web ufficiale della Delegazione.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *