Contrada Amabilina si è svegliata come una discarica a cielo aperto

L’incivile devastazione con cui si è svegliata, stamattina, contrada Amabilina a Marsala, è intollerabile per una città ricca di fascino e storia come quella lylibetana. Nonostante i continui sforzi posti in atto, nel tempo, al fine di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della raccolta differenziata, resiste, evidentemente, l’inciviltà di quanti scambiano il proprio quartiere e/o territorio per una discarica a cielo aperto. Allo stesso tempo, simili comportamenti fanno, tuttavia, evidentemente il paio con l’immobilismo di quanti, dagli scranni di Piazza Caprera, non intervengono per bonificare zone della città mortificate da un biasimevole stato di incuria ed abbandono, ponendo fine, conseguentemente, a condotte che mal si addicono ad una realtà civile come la nostra. Sollecitiamo l’amministrazione comunale marsalese ad un immediato intervento in tal senso, inasprendo le multe per quanti pensano di poter fare scempio, totalmente impuniti, della propria città, auspicando, al contempo, la massiccia installazione di telecamere nei punti strategici del territorio affinché simili ignobili comportamenti non abbiamo più a ripetersi. Avv. Giancarlo Pocorobba, Presidente di Konsumer Sicilia

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *