Salemi, ‘Case a 1 Euro’: assegnati i primi 13 immobili. Venuti: “Buon inizio, iniziativa che riscuote interesse”

Sono 13 gli immobili assegnati nella prima fase dell’operazione ‘Case a 1 euro’ a Salemi, cittadina in provincia di Trapani inserita nell’elenco dei Borghi più belli d’Italia dove a metà aprile era stato dato il via alla vendita all’asta delle abitazioni del centro storico di proprietà del Comune. Sono state 23, invece, le offerte valide arrivate complessivamente entro i termini previsti dal bando che aveva messo in vendita, con base d’asta simbolica di un euro, le prime 36 unità immobiliari.

“Un buon inizio se tenuto conto del momento difficile sotto il profilo logistico a causa della pandemia – è il commento del sindaco di Salemi, Domenico Venuti, e dell’assessore al Centro storico Vito Scalisi -. Nonostante le difficoltà abbiamo deciso di dare il via a una iniziativa sulla quale lavoriamo da tempo e i primi riscontri sono stati confortanti. Oltre alle offerte giunte formalmente – proseguono – continuano ad arrivare richieste di informazioni da più parti del mondo, sia da parte di privati che dI società, segno che l’iniziativa ha suscitato molto interesse”.
Gli acquirenti delle abitazioni arrivano dall’Argentina, da Roma e dalla provincia di Palermo, ma alcune offerte sono giunte anche dalla Russia e dagli Stati Uniti d’America. Uno degli immobili messi all’asta è stato aggiudicato al costo di appena undici euro, mentre il prezzo più alto pagato da un partecipante per un altro lotto è stato di tremila euro. “In questi anni abbiamo lavorato per aumentare l’appeal del nostro centro storico, con incentivi fiscali e con interventi di rigenerazione urbana, e ora quel lungo lavoro sta dando i suoi primi frutti – concludono Venuti e Scalisi -. Saremo accanto a chi ha scommesso sulla nostra città dando tutto il supporto necessario in termini di informazioni e collaborazione”.
I vincitori – che hanno potuto consultare regolamento dell’iniziativa, fotografie e dati catastali degli immobili sul sito ‘www.1eurohome.it‘ – si impegnano a ricostruire gli edifici nello stesso luogo, rispettando tutte le norme e i vincoli paesaggistici.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *