Paceco. Si inaugura oggi il Centro di Aggregazione Giovanile

Viene inaugurato oggi, 1° marzo, alle 15.30, presso il Centro Regina Pacis di Paceco (Via Luigi Russo), il Centro di Aggregazione Giovanile realizzato nell’ambito del progetto “C.A.G. Piccoli Educatori crescono – Progetto Tutoring e Peer Education”. Il servizio è avviato dal Consorzio Solidalia in collaborazione con il Comune di Paceco e la Caritas diocesana di Trapani, che metterà a disposizione, a supporto degli educatori, i volontari del servizio civile nazionale.

Si tratta di uno dei 13 centri gestiti dal Consorzio Solidalia che, in coordinamento con gli Enti locali facenti parte del Distretto Socio Sanitario D50, sono in fase di apertura in tutta la provincia (Comuni di Trapani, Erice, Valderice, Buseto Palizzolo, San Vito Lo Capo, Favignana, Custonaci).

Il progetto, realizzato nell’ambito dell’azione 11 dell’implementazione del Piano di Zona 2013-2015, prevede la realizzazione di spazi di accoglienza ed opportunità di aggregazione per bambini e adolescenti, al fine di garantire il benessere psico-sociale ed evitare fenomeni di disagio giovanile e dispersione scolastica, con l’obiettivo prevalente di conseguire un impatto positivo nei territori e fornire un contributo educativo e sociale ai beneficiari e alle famiglie.

“Siamo entusiasti, dopo tante privazioni e limitazioni, – afferma l’assessore ai Servizi sociali di Paceco, Teresa Soru – di poter ripartire con progetti studiati nei minimi particolari per i minori della nostra comunità, a supporto delle famiglie ma sopratutto per creare spazi sani di aggregazione e condivisione. Naturalmente tutte le attività saranno opportunamente organizzate e seguite da figure di alta professionalità, affinché i minori possano vivere momenti piacevoli ma nello stesso tempo raggiungere gli obiettivi prefissati”.

“L’apertura di questo centro, a distanza di due anni esatti dall’inizio della pandemia, rappresenta anche la speranza di poter tornare alla normalità” aggiunge il Sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, esprimendo i propri “ringraziamenti, per il lavoro svolto, al Consorzio Solidalia, all’assessore Teresa Soru e agli uffici dei Servizi sociali del Comune, alla parrocchia che si è resa disponibile e collaborativa”.

Il servizio sarà destinato a bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni e coglierà l’opportunità del patrimonio librario per far avvicinare sempre di più i giovani alla lettura, anche attraverso laboratori pensati ad hoc dagli educatori e referenti di progetto. Le attività si svolgeranno dal lunedì al venerdì, dalle 15.30 alle 18.30 nel periodo invernale e dalle 9.30 alle 12.30 nel periodo estivo.

Saranno presenti all’inaugurazione il Sindaco Giuseppe Scarcella, l’assessore Teresa Soru, l’assistente sociale Fabiana Cafiero, l’educatrice Federica Altese, Don Enzo Basiricò, il direttore della Caritas Diocesana, Girolamo Marcantonio, la coordinatrice di Progetto Alice Castelli e l’équipe di esperti ed educatori professionisti del Consorzio Solidalia.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *