Gara di atletica a Pantelleria, dal sogno alla realtà

Organizzare una gara di atletica a Pantelleria non è cosa facile. Ci vuole una grande passione, non bisogna aver paura degli ostacoli burocratici e quindi continuare e non arrendersi di fronte agli sguardi dubbiosi dei locali. In realtà correre a Pantelleria è già di per sé difficile a causa delle strade non pianeggianti, ma qualcuno ogni tanto ce la fa ad organizzare una corsa.
Diversi sono stati i tentativi negli ultimi anni: corse trail (perché Pantelleria non è un’isola di mare, è un'”isola di terra”, dove terra significa montagna), perfino il tentativo di un duathlon che univa le attività di corsa e bicicletta, ma i partecipanti sono sempre stati pochi.
Poi da qualche tempo a qualcuno è venuto in mente che,  vista la lunghezza del perimetro dell’isola( 42Km), cioè esattamente quanto una maratona, perché non tentare poco per volta di coinvolgere i giovani Panteschi e qualche turista ed organizzare una bella corsa nel mese più bello dell’anno?

Questo è quello che ha deciso di fare il gruppo di associati ad A.S.D. Atletica Pantelleria il cui presidente è Amedeo Savoia Aosta, in un giorno di primavera.
Creare dal nulla una maratona è impossibile, ma arrivarci poco per volta non lo è: ecco che per il giorno del patrono di Pantelleria, S. Fortunato, questo gruppo di Panteschi affiatati e convinti, ha organizzato una corsa di 15Km nelle strade, decisamente poco pianeggianti, dell’isola.
Come previsto le difficoltà sono state tante, ma quel giorno alla partenza erano in più di 60: pochi iscritti alla corsa competitiva, e tanti ragazzi pronti a correre, qualcuno per la prima volta, 6Km di percorso non competitivo.
La piazza era in festa, l’arrivo entusiasmante, il percorso competitivo segnato ad ogni Km, e il pacco gara, il ristoro finale nonché la premiazione anche per i non competitivi, degni di una gara già assestata.

Non ci sono dubbi: il progetto va avanti, il prossimo anno gli organizzatori contano di avere ancora più atleti, soprattutto provenienti da fuori, e di far correre tutti in un tracciato molto tecnico, sicuramente non veloce, ma che in ogni istante è accompagnato da una meravigliosa vista sul mare.

Appuntamento a tutti per San Fortunato 2016.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi