Differenziata, l’avvocato Maltese: “Trapani lontanissima dalla soglia minima”

raccolta-differenziataIl mancato avvio della raccolta differenziata a Trapani è stata una delle questioni affrontate nel corso di un incontro che si è tenuto all’Ars tra l’onorevole Giusy Savarino, presidente della IV commissione Territorio e Ambiente e l’assessore Energia e servizi pubblica utilità, Alberto Pierobon con Vincenzo Maltese, presidente dell’Osservatorio per la Legalità ed una rappresentanza di Diventerà Bellissima di Trapani.

“Nel Comune di Comune di Trapani – rileva Maltese – si registra purtroppo il mancato avvio della raccolta differenziata porta a porta e il ritorno ai cassonetti”. L’assessore  Pierobon ha assicurato che “il governo è impegnato per risolvere definitivamente l’emergenza rifiuti e le misure adottate con l’Ordinanza Musumeci già vanno in questa direzione, mirando a trovare alternative per ridurre il quantitativo da conferire in discarica”.

Intanto il Tar di Palermo ha confermato la validità dell’ Ordinanza-Riforma del Governo Musumeci. Secondo i giudici amministrativi, l’ordinanza regionale «impone doverosamente ai Comuni che non abbiano raggiunto la soglia di raccolta differenziata di almeno il 30 per cento di attivarsi immediatamente entro il 31 luglio 2018» e, di fatto, autorizza l’amministrazione regionale a «disporre tutte le misure ritenute più appropriate per realizzare, in sostituzione dei Comuni inadempienti, gli obiettivi perseguiti con l’ordinanza regionale».

Nelle prossime ore il governo della Regione, ha anticipato che adotterà tutte le misure necessarie, senza escludere la nomina dei Commissari, come autorizza a fare lo stesso Tar. Viene sospesa al momento solo la decadenza dei Sindaci.

“A Trapani – rileva l’avvocato Maltese – siamo lontanissimi dalla percentuale prevista nell’ordinanza del governo mentre a Castelvetrano, pur commissariata, e a Mazara del Vallo, è partito in questi giorni un piano di raccolta porta a porta”.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi