Market della cocaina in pieno centro ad Alcamo: pregiudicato alcamese arrestato dalla Polizia di Stato per detenzione di 36 dosi di cocaina

Nella mattinata di martedì scorso, blitz anti-droga degli investigatori del  Commissariato di P.S. di Alcamo che ha portato all’arresto, in flagranza di reato, del noto pregiudicato alcamese, COPPOLA Pasquale, classe 60’, responsabile di aver detenuto sostanze stupefacenti del tipo cocaina ai fini di spaccio.

Nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto dei reati in materia di stupefacenti, nell’ultimo week-end venivano eseguiti mirati controlli nel centro storico, ove la movida alcamese, in questi ultimi tempi, è particolarmente attiva.

A tal riguardo, gli investigatori hanno monitorato, anche nelle ore diurne, i movimenti di alcuni giovani noti come assidui assuntori di sostanze i quali, sagacemente monitorati, rilevavano come vi fosse un insolito e veloce transito in prossimità della zona urbana dove insisteva l’abitazione dell’odierno arrestato. Per tale ragione, ed avendo individuato come quest’ultimo fosse l’abituale utilizzatore dell’immobile presso il quale veniva notato quell’insolito via vai dei consumatori, nella mattinata di martedì scorso, si decideva di fare irruzione allorquando il COPPOLA Pasquale si accingeva ad uscire da casa.

L’attività di polizia giudiziaria consentiva di rinvenire ben 36 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 15 grammi, celate in vari ambienti della casa evidentemente per rendere più difficoltoso il rinvenimento della stessa nella sua totalità. Inoltre, unitamente alla droga, si rinveniva, anch’esso occultato in luoghi diversi, denaro contante in banconote di piccolo taglio per un totale di circa €1.700,00 che veniva sottoposto a sequestro penale poiché ritenuto provento dell’attività delittuosa in argomento.

Il COPPOLA Pasquale, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S., annovera numerosi precedenti di polizia e/o penali, per associazione a delinquere, omicidio doloso, rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti per il quale è stato già condannato in via definitiva.

Alla luce delle risultanze investigative, il COPPOLA Pasquale veniva accompagnato in Commissariato e dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo cocaina.

La descritta attività di Polizia Giudiziaria veniva convalidata dall’A.G., la quale disponeva la misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Share This:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi