Castelvetrano, in tre sorpresi a rubare nel parcheggio dell’ospedale

castelvetrano_1947Dovranno rispondere di furto aggravato e danneggiamento in concorso il campobellese Vincenzo Aiello, 61 anni e il nipote omonimo di 18 anni, di origini palermitane. Denunciata, in stato di libertà anche la compagna dello zio, una campebellese disoccupata di 43 anni.

Tutti e tre sono stati scoperti dai Carabinieri all’interno del parcheggio dell’Ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano dove, dopo aver danneggiato le portiere anteriori di una Peugeot 206 e di un Mitsubishi Pajero di proprietà di due operatori sanitari, asportavano dal loro interno vario materiale (stereo-borsoni-valigette-indumenti-etc.). La refurtiva, per un valore complessivo di 1.800 euro circa, è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari. Dopo le formalità di rito sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Marsala.

ACCEDI GRATIS ALLA COMMUNITY

oltre 4800 imprenditori ne fanno parte, stanno applicando come ottenere +CLIENTI

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share via
Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto