MAZARA DEL VALLO: VIOLA IL DOMICILIO DELLO ZIO. ARRESTATO PER ATTI PERSECUTORI IL 30ENNE CHE INCENDIÒ LE AUTO DELLA MUNICIPALE

I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, coordinati dalla Procura di Marsala, hanno arrestato per atti persecutori e violazione di domicilio un mazarese classe ‘93 che ieri aveva danneggiato, incendiandole, due auto della Polizia Municipale a Campobello di Mazara.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, il 30enne avrebbe posto in essere reiterate condotte persecutorie nei confronti dello zio, a suo dire, colpevole di aver ereditato un immobile dalla nonna dell’arrestato. Secondo i Carabinieri, il giovane mazarese avrebbe pertanto cercato più volte di entrare nell’abitazione contesa e avrebbe minacciato di morte l’affine per costringerlo a lasciare casa. Nella circostanza, la presunta vittima aveva richiesto l’intervento della pattuglia dell’Arma temendo per la propria incolumità.

I Carabinieri, subito intervenuti, hanno trovato il trentenne in palese stato di alterazione psicofisica a casa del richiedente e l’hanno arrestato. Il 30enne è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa di udienza di convalida.

Lo stesso, tuttavia, ha violato anche la misura dei domiciliari e, rintracciato dai Carabinieri, è stato nuovamente arrestato e l’autorità giudiziaria ha disposto pertanto la traduzione in carcere.

La tua azienda sta per fallire se non...

Attiri nuovi clienti in maniera prevedibile e alzi la frequenza di acquisto

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto