Un arresto e una denuncia della Polizia di Stato, oltre 350 grammi di hashish sequestrati

Un arresto, una denuncia e oltre 350 grammi di hashish sequestrati, nel corso delle attività di sgombero dell’ex cementificio “Calcestruzzi Selinunte” di Castelvetrano, condotte dagli agenti della Polizia di Stato di Trapani.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura trapanese hanno, infatti, tratto in arresto un giovane gambiano, che deteneva, all’interno del suo alloggio di fortuna, circa cinquanta grammi di hashish oltre ad alcune dosi già confezionate ed un bilancino di precisione. Nella disponibilità del migrante – che è stato sottoposto alla misura anche per resistenza a pubblico ufficiale, avendo spintonato e strattonato violentemente gli operatori – sono state trovate, altresì, delle carte di credito, risultate poi rubate. E’ stato pertanto denunciato anche per il possesso di tali strumenti di pagamento e per  ricettazione.

Durante le attività è stato deferito all’Autorità Giudiziaria un altro migrante, trovato in possesso di oltre 10 grammi di stupefacente della stessa tipologia.

Nel corso delle complesse procedure di sgombero, sono stati, infine, trovati e sequestrati a carico di ignoti, altri 290 grammi di droga.

L’arresto, su richiesta della Procura della Repubblica di Marsala, è stato convalidato ed il migrante è stato processato con rito direttissimo.

La tua azienda sta per fallire se non...

Attiri nuovi clienti in maniera prevedibile e alzi la frequenza di acquisto

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto