Congresso provinciale di MCL Trapani. Ubaldo Augugliaro riconfermato presidente

Europa, giovani, lavoro, impegno politico e sociale. Sono questi i punti centrali affrontati nel corso congresso provinciale del Movimento Cristiano Lavoratori che si è tenuto sabato 1 dicembre, presso l’auditorium Sant’Agostino, a Trapani.

Il congresso ha eletto i vertici provinciali di Mcl. Ubaldo Augugliaro, presidente uscente, è stato mlc1riconfermato alla guida di Mcl in provincia di Trapani. Dell’esecutivo fanno, inoltre, parte Giovanni Sinacori e Giacomo Barraco, vice presidenti, Elena Loredana Oddo, segretario, Vincenzo Ronci, amministratore. Sono anche componenti dell’esecutivo provinciale: Vincenzo Di Stefano, Francesco Pipitone, Giacomo Accardi, Michele De Maria, Vincenzo Daidone, Piero Barresi.

Oltre a rinnovare le proprie cariche, con il congresso, Mcl ha voluto puntare l’attenzione su alcuni temi fondamentali per il vivere democratico e nella cultura ecclesiale.

Il titolo del XII congresso provinciale non lasciava spazio a dubbi sulle priorità, e le sfide, che Mcl vorrà affrontare in futuro: “Forti della nostra identità, attraverso il lavoro, costruttori di speranza in Italia e in Europa… a Trapani, pronti a nuove sfide”.

mlc2Nella sua relazione il presidente Augugliaro ha sottolineato alcuni punti fermi del Movimento Cristiano Lavoratori. Ha ricordato i numerosi servizi e sigle che operano all’interno di Mcl. Si è soffermato sulla necessità di mettere ancor di più in pratica i valori cristiani attraverso la cooperazione e la sussidiarietà, in un’ottica di sviluppo economico e culturale del territorio. “Il Mezzogiorno è in uno stato di arretratezza, con aree del tutto prive di progetti di sviluppo e di crescita, che alimenta sempre più la sfiducia dei cittadini nei confronti della politica e delle istituzioni”, ha detto in sala il presidente Augugliaro. “Questa sfiducia si manifesta con l’astensionismo e con i voti dirottati su formazioni politiche che non assicurano sufficienti competenze e capacità amministrative. La nostra comunità non è più rappresentata”, ha evidenziato il presidente di Mcl.

Il messaggio che viene lanciato è quello di trovare la forza per contrastare la crisi della democrazia. “Occorre riprendere una forte partecipazione nei processi sociali, culturali e politici, valorizzando le persone più valide tra noi che potrebbero fare bene nelle amministrazioni locali” ha aggiunto Ubaldo Augugliaro. Non sono da sottovalutare, è emerso nel corso del congresso, le prossime elezioni europee. “Noi di Mcl vorremmo gli Stati Uniti d’Europa. Questa Europa, che si concentra solo su bilanci e deficit, non ci piace, è lontana dai cittadini, dagli interessi dei popoli”. mlc

Il presidente, in un auditorium gremito di associati Mcl,  si è soffermato su lavoro e giovani. “Occorre far conoscere ai giovani le forme di agevolazioni finanziarie e gli incentivi esistenti per lo start up di impresa”. In quest’ottica Augugliaro ha lanciato l’idea dell’”InformaLavoro”, per aiutare i giovani ad orientarsi nel mondo del lavoro.

I lavori congressuali sono stati aperti dal saluto del sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida. Preziosi al dibattito le relazioni del presidente dell’Assemblea Nicola Napoletano e del Segretario regionale Giorgio D’Antoni. I delegati degli oltre 4 mila soci di Mcl hanno ricevuto in video il saluto del Vescovo di Mazara del Vallo, Mons. Domenico Mogavero, e quello in sala del Vescovo di Trapani, Mons. Pietro Maria Fragnelli. Sono intervenuti anche il vice presidente di Mcl in provincia di Trapani, Giovanni Sinacori, il presidente del Gal Elimos, Liborio Fulco, il vice presidente del consiglio provinciale di Catania, Paolo Ragusa.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi