Ascoltato oggi in Procura a Palermo il sindaco Nicolò Rizzo per l’indagine “Cutrara”

Ho chiarito in maniera dettagliata la mia posizione. Per rispetto dell’istituzione e della città ribadisco di essere sereno perchè ho sempre lavorato con trasparenza”.
Il sindaco di Castellammare del Golfo Nicolò Rizzo, raggiunto ieri da un avviso di garanzia nell’ambito dell’operazione “Cutrara” è stato sentito oggi dal Procuratore aggiunto Paolo Guido con i sostituti Francesca Dessì e Gianluca De Leo.

«Sono stato interrogato stamattina. Ho chiarito in maniera dettagliata la mia posizione e per rispetto dell’istituzione che rappresento ma soprattutto di tutta Castellammare del Golfo, ribadisco di essere sereno -afferma il sindaco Nicolò Rizzo- poiché ho sempre lavorato in maniera trasparente nell’interesse esclusivo della mia città. Ringrazio i tanti che mi hanno manifestato solidarietà e continuo ad avere fiducia e grande rispetto per la Magistratura che sta appurando i fatti e poiché ci troviamo in una fase di indagine in cui vige il segreto istruttorio non mi è consentito poter dichiarare nulla in ordine ai fatti che sono stati oggetto dell’interrogatorio. Faremo chiarezza quando tutto terminerà, ci auguriamo prima possibile».

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookie. E' importante che tu lo sappia. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi