VIOLA IL DIVIETO DI AVVICINAMENTO: ARRESTATO DAI CARABINIERI

I Carabinieri della Stazione di Marinella hanno arrestato un castelvetranese di 45 anni, per il reato di atti persecutori, in esecuzione dell’ordinanza di aggravamento di misura cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Marsala.

L’uomo, già nel mese di giugno scorso, era stato sottoposto al divieto di avvicinamento alla persona offesa per aver messo in atto comportamenti di tipo persecutorio nei confronti di una donna con la quale in passato aveva intrattenuto una relazione sentimentale.

In particolare, tali comportamenti si erano concretizzati in continue molestie telefoniche e minacce di morte, oltre a ripetute aggressioni verbali dovute all’ingiustificata gelosia dell’uomo. I Carabinieri, cui si era rivolta la donna in cerca di aiuto, a conclusione di accurate indagini, avevano applicato la misura cautelare emessa dalla Autorità Giudiziaria.

Ciò nonostante, l’uomo ha violato le prescrizioni che gli erano state imposte, infatti, ha minacciato gravemente la vittima in diverse occasioni e, in ultimo, la ha aggredita presso la sua abitazione: in tale circostanza la donna ha dovuto recarsi presso il locale Pronto Soccorso per le cure del caso.

I Carabinieri della Stazione hanno minuziosamente documentato le trasgressioni compiute dall’uomo fornendo all’Autorità Giudiziaria competente gli elementi di prova da cui è scaturita l’ordinanza di aggravamento.

Per tale motivo, al temine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto alla più afflittiva misura degli arresti domiciliari.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *