Commemorazione Peppino Impastato a Pantelleria

“Oggi ci siamo riuniti per commemorare il 46° anniversario dell’omicidio mafioso di Peppino Impastato, un uomo il cui coraggio e l’impegno civico continuano a ispirarci nella lotta per la giustizia e la legalità. Commenta l’Assessore G. Federico TremarcoPeppino è stato un eroe, un simbolo della resistenza contro la mafia e della difesa dei valori fondamentali della nostra società. La vita di Peppino è stata segnata da una ferma determinazione nel denunciare le ingiustizie e gli abusi perpetrati dalla mafia.

Non si è mai piegato di fronte alle minacce e alle intimidazioni, ma ha continuato a parlare pubblicamente contro gli atteggiamenti criminali che affliggevano e affliggono la nostra comunità. La sua storia ci insegna che non possiamo rimanere in silenzio di fronte alle ingiustizie.

Ogni giorno, nella nostra vita quotidiana, ci troviamo di fronte a situazioni in cui dobbiamo scegliere se tacere o alzarci e parlare. Pensiamo ad esempio ai casi di bullismo a scuola, di discriminazione sul posto di lavoro, nella nostra comunità o in ogni altro contesto sociale. Come potremmo restare indifferenti? Dobbiamo avere il coraggio di intervenire, di alzarci per difendere chi è vittima di ingiustizia e non permettere che l’oppressione mafiosa e criminale si diffonda nel tessuto della nostra società. Peppino ha dimostrato che la lotta per la giustizia e la legalità non è limitata da confini politici o ideologici. La sua voce ha unificato persone di diverse fedi politiche, tutte unite nel rifiuto dell’oppressione mafiosa.

Questo ci ricorda che, nonostante le nostre differenze, dobbiamo lavorare insieme per contrastare il potere criminale e difendere i valori fondamentali della nostra democrazia. Anche voi, ragazzi e ragazze, potete fare la differenza seguendo l’esempio di Peppino. Non abbiate paura di parlare quando vedete qualcosa di sbagliato.

Parlatene con i vostri genitori, con gli insegnanti a scuola, con un adulto di fiducia, con il parroco o con le autorità competenti. Ogni voce conta e insieme possiamo combattere l’illegalità e costruire un futuro migliore per tutti. In questo anniversario doloroso, rinnoviamo il nostro impegno a seguire questo meraviglioso esempio civico onorando così la memoria di Peppino Impastato. Continuiamo a lottare per la giustizia e la legalità, in ogni momento e in ogni azione che compiamo.

Che il coraggio e la determinazione di Peppino ci guidino sempre nel nostro cammino verso una società libera dalla mafia, dalla criminalità e dalla corruzione. Vorrei adesso chiedervi un minuto di silenzio prima di lasciarci e di salutare Peppino: non dimentichiamo mai che lui continuerà a vivere nella memoria di tutti.

ACCEDI GRATIS ALLA COMMUNITY

oltre 4800 imprenditori ne fanno parte, stanno applicando come ottenere +CLIENTI

https://www.marcodasta.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prendi Questo BONUS, clicca qui sotto